Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : Blog di matutteame
  • : Makeup Artist di professione, Blogger per passione. Le recensioni sono il mio quotidiano, la comicità pure .
  • Contatti

Profilo

  • matutteame
  • Truccatrice di Professione da decenni. Blogger per passione. 
Mi piace condividere le mie opinioni di cosmetici, makeup e libri per un acquisto consapevole. 
Ah si... sono una pasticciona tremenda
  • Truccatrice di Professione da decenni. Blogger per passione. Mi piace condividere le mie opinioni di cosmetici, makeup e libri per un acquisto consapevole. Ah si... sono una pasticciona tremenda
27 novembre 2014 4 27 /11 /novembre /2014 13:47

Ciao !

Oggi vi parlo di una crema viso della Clinique, la Anti Blemish Solution.

Questo prodotto fa parte del sistema trifasico ed è lo step 3.

E' una crema oil free matificante specifica per la pelle mista.
Promette di idratare la pelle opacizzandola ed aiuta a prevenire la comparsa di imperfezioni.

La confezione è un 50 ml e costa Euro 23,90

Il prezzo non è proprio accessibile, ma trovo che sia un buon investimento.

Io l'ho usata tutte le mattine e ho trovato che sia davvero valida.

La consistenza è un gel molto leggero che si assorbe subito e lascia la pelle asciutta e opacizzata.

Possiamo dire che la formula sicuramente aiuta a prevenire la comparsa delle imperfezioni ma sappiamo che non fa
miracoli.

Certamente è una valida aiutante per chi ha la pelle mista.

La posso usare anche come base viso perchè si assorbe subito e lascia la pelle asciutta.

Unico lato negativo se proprio vogliamo trovarne uno è il prezzo non proprio accessibile, ma possiamo considerarlo un
investimento perchè io l'ho usata tutte le mattine e dura diversi mesi.

Ottima anche per chi ha problemi momentanei di imperfezioni non dovuti all'età ma allo stile di vita, cambio del meteo
e situazioni momentanee. Come ho detto non fa miracoli, ma le imperfezioni compaiono con minore frequenza e sono davvero
attenuate.

Fatemi sapere se avete provato questa crema e come vi siete trovate.

Spero di esservi stata utile.

Clinique Anti Blemish Solution

Condividi post

Repost0
21 novembre 2014 5 21 /11 /novembre /2014 15:34

Dati Generali Libro :

Genere : Fantasy
Listino : € 16,40
Editore : Corbaccio
Data uscita : 06/11/2014
Pagine : 324
EAN : 9788863807035


Mia Recensione :


Per chi non se lo ricordasse, abbiamo lasciato Liv e i suoi amici con la minaccia da parte di Anabel che non era finita.

Ed eccoci al nuovo capitolo della saga, dove troviamo i nostri personaggi di sempre alle prese con le porte dei loro sogni.

Liv ed Henry continuano ad incontrarsi nei sogni. Sicuramente molto romantico ma non riposante. Ma Liv ormai è esperta nella preparazione del triplo espresso mattutino.

I corridoi dei sogni, da cui tutto è iniziato, iniziano ad essere sempre più affollati, e Liv e i suoi amici fanno la conoscenza di uno strano personaggio. Ma certo non può essere Anabel travestita, lei è rinchiusa e controllata a vista...
oppure no?

Come se non bastasse a movimentare la vita di Liv ci si mette anche Henry con i suoi segreti, di cui tutti sono a conoscenza tranne Liv, e di certo lei non è contenta.

Mia, la sorellina pestifera di Liv (a proposito ve l'ho già detto che adoro Mia? ) inizia ad avere degli attacchi di sonnambulismo, che sarebbe anche una cosa passabile se non fosse che mentre dorme cerca di farsi del male o fare del male a Liv.

Si potrebbe quasi pensare che dietro al sonnambulismo di Mia ci sia qualcuno, qualcuno come Anabel, se non fosse sempre rinchiusa.


Non vi dico altro perchè se no vi svelo tutto.

Concludo con il dire che la storia è ben scritta e si legge facilmente, i passaggi dal mondo reale a quello dei sogni sono ben chiari e il libro è di facile comprensione.

I passaggi del mondo onirico sono quelli più movimentati rispetto al mondo reale, ma non mancheranno i momenti di attività frenetica in tutti e due, in fondo sono collegati.

Ci sono situazioni più delicate aggiunti a momenti di pura comicità per le vicende che accadono, il tutto ben unito per rendere il libro una lettura da cui è difficile staccarsi.


Come il capitolo precedente, anche questo si chiude con un colpo di scena, e io non vedo l'ora di sapere come prosegue !

Buona Lettura a Tutti !

Kersting Gier " Silver . La Porta di Liv "

Condividi post

Repost0
20 novembre 2014 4 20 /11 /novembre /2014 15:12

Ciao !

Oggi vi parlo della terra abbronzante Essence della trend edition Beach Cruisers.

Questa terra si presenta in due colori, un marrone opaco molto naturale e all'interno un disegno a forma di palma molto
estiva dal colore luminoso, ottimo come illuminante.

Per essere una trend edition, visto che normalmente le edizioni limitate a me normalmente non piacciono, questa invece
l'ho apprezzata.

E' una confezione da 10 grammi e il prezzo è low cost.

Questo prodotto l'ho amato sopratutto perchè fino all'ultimo non si è mai rotta, meraviglioso !

I due colori, mescolati insieme regalano un colorito naturale e non artificiale, usato tranquillamente anche dopo la bb
cream è molto valido.

I colori si possono usare anche singolarmente, il colore più scuro per un leggero couturing e la palma luminosa come
illuminante.

La durata è molto buona, io la applicavo al mattino dopo la bb cream e la ritoccavo al pomeriggio, soprattuto con il caldo
e sudando tende un pò a svanire durante il giorno ma non cola e non lascia antiestetiche macchie.
Basta una leggera passata e si rinnova perfettamente.


Non posso che apprezzare questo prodotto, come vi ho detto normalmente le edizioni limitate non mi fanno impazzire ma
questa terra è davvero molto valida.

Al prezzo che ha, mi sembra davvero un ottimo prodotto.

Fatemi sapere se l'avete provata e come vi siete trovate.

Spero di esservi stata utile.

Essence Bronzer Trend Edition Beach Cruisers
Essence Bronzer Trend Edition Beach Cruisers
Essence Bronzer Trend Edition Beach Cruisers

Condividi post

Repost0
13 novembre 2014 4 13 /11 /novembre /2014 13:51

Ciao !

Oggi vi parlo della matita per occhi in gel di Essence.

Il colore che ho io è il marrone, ed è una matita waterproof.

E' una matita automatica, quindi la mina si fa salire dal fondo della matita, senza bisogno di temperarla e quindi
senza inutili sprechi di prodotto.

Devo dire che mi è piaciuta tantissimo !

Il prezzo è low cost e la matita è davvero waterproof, una volta applicata non si sposta più e si rimuove con il
detergente specifico per trucco resistente.

Applicata anche in estate nella rima interna dell'occhio, non cola e non sbava, lo applichi alla mattina e rimane li
fino alla sera quando vai a rimuoverla.

Amo il colore marrone perchè è perfetto per tutte le occasioni, e di sicuro la ricomprerò, ma anche gli altri colori
di questa linea sono molto belli e sono curiosa di provarli.

Ho provato varie matite waterproof, automatiche e non, e trovo che questa sia senza dubbio la migliore.

Intanto essendo automatica non si spreca niente perché non la si deve temperare, e poi dura davvero tantissimo.

E' vero, ci sono altre matite per occhi con una buona durata, ma a questo prezzo è impareggiabile !

Fatemi sapere se l'avete provata e come vi siete trovate.
Per il prezzo che ha , secondo me è un prodotto stupendo !

Spero di esservi stata utile .


Essence Matita Occhi Gel Waterproof Marrone

Condividi post

Repost0
2 novembre 2014 7 02 /11 /novembre /2014 23:37

Dati Generali Libro :

Genere : Fantasy
Listino : € 16,40
Editore : Corbaccio
Data uscita : 24/04/2014
Pagine : 288
EAN : 9788863805284

Mia Recensione :


Ammetto di avere deciso di leggere questo libro incuriosita dalla critica che ne parlava in modo positivo.

Devo dire che la storia è ben scritta e molto carina, ma... mi ha lasciato un poco perplessa.

La protagonista è Juli, una ragazza "normale" (attenzione alla parola normale perchè verrà ripetuta spesso nel libro) che un giorno torna a casa e scopre che la madre è sparita.

Il padre e la polizia non sembrano molto preoccupati per l'accaduto, e così Juli decide di indagare da sola.

Nella storia le persone vengono suddivise in "normali" e gli altri, come i Freak e le Fate.
I nomali sono quelli che detengono in controllo di tutta la civiltà, quelli che si ritengono essere gli unici degli di vivere nel mondo moderno e secondo cui solo grazie a loro va avanti la civiltà. La famiglia di Juli fa parte dei "normali", ma forse non troppo.

Brevemente i Freak sono considerati la feccia della civiltà, al pari delle Fate, che non hanno nessun diritto sul mondo attuale.

Sinceramente, già da questa suddivisione avrei volentieri chiuso il libro, perchè già nella realtà ci sono troppe "distinzioni" tra noi esseri umani, e trovarne una versione così calcata anche in un libro mi dava un poco fastidio.

Comunque ho continuato la lettura per capire dove la critica trovava il libro così bello.

A scuola Juli incontra Ksu, una ragazza particolarissima che in teoria fa parte del mondo dei Freak, ma con una visione tutta sua del mondo, e ammetto che mi piace fin dal primo momento che leggo di lei.

Juli e Ksu violano tutte le regole della società e diventano grandi amiche, e Ksu risulta essere un'amica preziosa perchè è l'unica che aiuta Juli a cercare di capire che fine ha fatto sua madre.

Si scoprirà che la madre di Juli è una Fata, ecco perchè nessuno muove un dito per la sua scomparsa, per il mondo "normale" lei è nulla.
E visto che le figlie femmine delle fate hanno grandi possibilità di essere fate a loro volta, Juli capisce ben presto che le regole imposte le stanno strette e si ribella per riuscire a trovare la madre.

Non vi svelo altro, ma ci saranno vari colpi di scena che fanno arrivare alla fine del libro senza sbadigliare.

Ammetto che ancora oggi non ho capito dove la critica letteraria abbia trovato tutta questa bellezza nel racconto, comunque ammettiamo che si legge dai.

Da come finisce immagino che ci sia un seguito. A questo punto sono quasi curiosa di vedere cosa si inventerà la scrittrice per fare evolvere il racconto.

Diciamo che per concludere il racconto non è malvagio, ma consiglierei di non acquistarlo a prezzo pieno, ma di cercarlo nelle biblioteche, usato oppure in offerta.

Poi valuterete voi se acquistarlo oppure no.

Spero di esservi stata utile, e vi auguro Buona Lettura !

Alina Bronsky " Outcast "

Condividi post

Repost0
30 ottobre 2014 4 30 /10 /ottobre /2014 14:30

Ciao !

Oggi vi parlo di questo gloss che per me è stato una rivelazione.

E' il gloss alla frutta dell' Yves Rocher, questo in particolare è all'albicocca.

La confezione è quella di un tipico gloss morbido, la quantità è un 10 ml e il prezzo è sui 3,90.

La profumazione è meravigliosa, sembra davvero albicocca e anche sulle labbra rimane il profumo .

Cosa importante, l'inci è ottimo e non contiene siliconi o schifezze.

Io lo uso da solo al centro delle labbra se voglio dare un tocco di luce, oppure anche come top coat sulle labbra
quando uso le tinte colorate, per ravvivare il colore che sappiamo dopo alcune ore tende a seccare.
ultimo utilizzo, anche per realizzare un gloss sul momento ad esempio quando ho dei blush che non uso li mescolo
a questo gloss e creo un colore sul momento da applicare sulle labbra.

Per tutti questi utilizzi, mi ricorda molto il famoso Nettere per labbra di Neve Cosmetics.
Effettivamente è molto simile, è sempre una base neutra dai molteplici utilizzi.

Anche l'inci è molto simile, in tutti e due molto valido.

Sicuramente un ottimo gloss sia da solo, che per ravvivare il colore del rossetto e anche come ho detto per creare vari
colori. Un gloss dai molteplici usi e dal piccolo prezzo.

E non dimentichiamo che ha un piacevole profumo di albicocca.

Non posso fare altro che consigliarvelo, io mi trovo benissimo !

Fatemi sapere se lo avete provato e come vi siete trovate.

Spero di esservi stata utile .

Review Fruit Gloss Apricot Yves Rocher

Condividi post

Repost0
27 ottobre 2014 1 27 /10 /ottobre /2014 17:31

Dati Generali Libro :


Genere : Letteratura internazionale
Listino : € 16,40
Editore : Garzanti
Data uscita : 28/08/2014
Pagine : 352
EAN : 9788811682448

Mia Recensione :

Chi mi conosce almeno un poco sa della mia passione per i libri, e quindi immaginerà subito che non potevo resistere
a leggere questo libro appena l'ho visto.

La storia narra di Esme, giovane laureanda inglese che si trasferisce in America per studiare.
Qui incontra Mitchell e per errore rimane incinta.
Mitchell è si bellissimo, ma anche molto stronzo, e la lascia e riprende quando fa comodo a lui, e per questo Esme decide di tenere il bambino senza fare affidamento su di lui.

Questo però vuole dire che le servono soldi, e il fato vuole che trovi da lavorare come apprendista libraia proprio alla Civetta, una vecchia libreria che da quando l'ha conosciuta è meta abituale e negozio amato da Esme.

Alla Civetta lavorano personaggi davvero strani, tra cui George, il proprietario, un uomo dal cuore grande che si esprime tramite i libri e gli autori. Personaggio davvero particolare, ma che tutti amano.

E ancora più particolare è Luke, commesso scontroso e sempre taciturno, con tutti tranne che con Esme, a cui si dimostra subito molto legato e attento a lei. Si vede che l'ha presa in simpatia.

Aggiungiamo poi che George da lavoro anche a vari senzatetto della zona con piccoli compiti e incombenze, ed ecco che capiamo quanto sia particolare questa libreria.

Esme da parte sua ha il suo bel daffare a portare avanti la gravidanza, a continuare a studiare e anche a lavorare alla Civetta, dove impara ben presto il mestiere di libraia .

Questo libro è l'esordio dell'autrice, che spero porterà avanti la sua attività di scrittrice perchè a mio avviso ha tutte le carte in regola.

La storia è ben narrata e l'ordine cronologico degli eventi è ben descritto.
Personaggi, luoghi e dettagli ambientali sono ben studiati e riportarti molto dettagliatamente.

Dalla narrazione si sente quali sono i personaggi "buoni" e quali "cattivi" , come se l'autrice avesse voluto dare
una vera esistenza ad ognuno di essi.

Io ho da subito avuto una simpatia per alcuni personaggi, e l'ho portata fino alla fine del libro.

Per concludere, vi consiglio questa lettura perchè davvero piacevole ed attuale, e mi auguro che anche voi possiate scoprire nella vostra città un luogo come la Civetta, un posto magico che non è solo un negozio ma una seconda casa.

Buona lettura a tutti !

Deborah Meyler " Lo strano caso dell'apprendista libraia "

Condividi post

Repost0
23 ottobre 2014 4 23 /10 /ottobre /2014 14:05

Ciao !

Oggi vi parlo del correttore Loreal Paris, l'Infallible 16 H .

Io ho il colore 04 Beige Dorè.

Il prezzo è sui 15 euro, non è proprio a buon mercato.

Promette di essere un correttore in stick anti occhiaie e anti imperfezioni.

Il colore è molto valido, perchè si adatta tranquillamente al tono della pelle. Si sfuma bene e non si nota.

La promessa della durata 16 ore però è proprio esagerata.

Sulle occhiaie non mi piace per niente perchè tende ad evidenziare il contorno occhi.

Sulle imperfezioni proprio non va bene invece perchè tende a spostarsi in poco tempo, e anche fissato con la cipria
non dura oltre il paio di ore.

L'effetto promesso quindi, anti occhiaie e anti imperfezioni, proprio non c'è.
La comprenza è buona, ma la durata lascia molto a desiderare.

L'unico effetto davvero positivo sarebbe che si accorda perfettamente con ogni tono di pelle e diventa invisibile.

Ma per il prezzo che ha sicuramente non ve lo consiglio, esistono in commercio prodotti altamente migliori.

Ho notato che ultimamente in alcune profumerie si trova una nuova versione di questo correttore. Mi auguro che la novità non sia solo la confezione ma anche la formulazione del prodotto.

Fatemi sapere se lo avete provato e come vi siete trovate, se anche a voi ha dato queste impressioni o se è solo a me
che non è piaciuto.

Spero di esservi stata utile.

L'Oreal Correttore Stick Infallible 16H

Condividi post

Repost0
16 ottobre 2014 4 16 /10 /ottobre /2014 14:57

Ciao !

Oggi vi parlo della nuova maschera Viso Hydra Vegetal di Yves Rocher.

Questa maschera è specifica per dare un risultato di idratazione intensa.

La quantità è un 75 ml e il prezzo di listino è di Euro 9,90 ma con le offerte periodiche la si trova anche sui 7,90

E' una maschera completamente vegetale, molto fresca, e si presenta come un gel molto delicato.

Si applica stendendo un piccolo strato sul viso e si lascia in posa 5 minuti. Si rimuove poi l'eccesso con un batuffolo
di cotone e si pulisce il tutto con acqua tiepida.

Tra le indicazioni è consigliata l'applicazione due volte a settimana. Io consiglio di usarla due volte a settimana per
chi ha la pelle secca, una volta a settimana per chi ha la pelle mista o grassa per non andare a caricare troppo la
pelle.

Cos'altro posso dire, molto valida, molto buona, molto fresca.

Dopo l'applicazione si sente la pelle morbida e idratata senza essere appensantita, cosa molto importante per una
maschera idratante, visto che normalmente sono molto ricche.

La consiglio sicuramente a chi ha la pelle secca perchè è un alleato prezioso.

A chi ha la pelle mista o grassa la consiglio sopratutto in estate, quando magari con l'esposizione al sole la pelle
ha bisogno di un plus di idratazione e soprauttto quando con il caldo tutti gli altri tipi di maschere non ci piacciono
da tenere sul viso. Questa è molto leggera e fresca e il tempo di posa è di solo 5 minuti, cosa che sicuramente aiuta.

Fatemi sapere se l'avete provate e come vi siete trovate.

spero di esservi stata utile .

Yves Rocher Maschera Viso Hydra Vegetal

Condividi post

Repost0
10 ottobre 2014 5 10 /10 /ottobre /2014 16:18

Dati Generali Libro :

Genere : Gialli
Listino : € 19,90
Editore : Nord
Data uscita : 25/09/2014
Pagine : 496
EAN : 9788842924654


Mia Recensione :

Emily è un brillante scienziato delle particelle che sta effettuando esperimenti scientifici in un laboratorio tanto segreto quanto attrezzato .

John Camp è un ex militare addetto alla sicurezza di questo laboratorio.

Due personaggi mai così diversi, e invece stanno insieme e stanno anche bene, abbastanza almeno, perchè il passato da rubacuori di John torna a fargli visita nel momento meno opportuno.

Ma la storia è un'altra, Emily infatti sta per procedere con l'esperimento del secolo, e sembra andare tutto bene quando in un attimo lei scompare nel nulla e al suo posto appare uno strano individuo che lascia tutti basiti e scappa dal laboratorio.

Ora le domande sono due. Dove è finita Emily, e chi è quello strano personaggio apparso al suo posto?

Gli addetti del laboratorio scopriranno che con la collisione delle particelle (scusatemi la faccio breve non sto ad entrare nel dettaglio che non è il mio campo) si è aperto uno spazio temporale che ha sostituito Emily con lo strano personaggio.

Sembra facile allora, basterà rintracciare quell'uomo e scoprire da dove viene per sapere dove è finita la dottoressa.

E' un po' un problema perchè abbiamo detto che lui è scappato dal laboratorio, ma lascia dietro di se tracce che riconducono senza ombra di dubbio a ... un uomo morto tempo indietro. Anzi, un assassino giustiziato tempo indietro.

Ma come è possibile questo? Dove è finita Emily ?

Emily intanto si ritrova dritta dritta all'Inferno. Si avete capito bene. Un posto dove vanno tutti i personaggi malvagi o che hanno commesso atti degni di tale posto durante la vita. Peccato che Emily non è affatto morta.
E ammettiamolo, la vita per una non-morta all'Inferno non è affatto semplice.

L'unica possibilità per farla tornare indietro è che anche John vada all'Inferno ripetendo l'esperimento che ha causato l'anomalia, e che poi tutti e due si ritrovino alla data, ora e luogo prestabilito per rifare lo scambio con chi ha preso il loro posto.

Anche con il passaggio di John infatti compare un altro abitante dell'altro mondo, ma questa volta la sicurezza è pronta e lo prende subito prima che fugga, anche se ammettiamolo lui non ha molta voglia di fuggire.

Ora non resta altro da fare che rintracciare quello scappato, e non sembra una cosa facile visti i suoi precedenti ma la squadra di John è già in movimento.

Intanto all'Inferno arriva anche John, e anche per lui non è cosa semplice essere un vivo nel regno dei morti.

Ha un solo obbiettivo, ritrovare Emily e condurla al luogo dell'appuntamento dove hanno stabilito con i tecnici del laboratorio per ripetere nuovamente l'esperimento e riportarli indietro.

Se non fosse che di Emily non c'è traccia.

John durante la ricerca si imbatte in personaggi più o meno storicamente conosciuti, alcuni di fama mondiale altri perfetti esseri comuni, sarà aiutato da alcuni ed intralciato da altri, ma tutti avranno un posto nella missione si salvataggio.

Incontreremo personaggi che ci faranno rivivere la storia, ed altri che forse la scriveranno anche all'Inferno.

Riuscirà il nostro intrepido ed indomabile John Camp a ritrovare Emily, e soprattutto, riuscirà nuovamente l'esperimento per farli tornare indietro? Sempre se si riesce a trovare il fuggitivo ovviamente, perchè è ancora in libertà.

Non vi svelo altro, ma vi consiglio di leggere questo libro.
Come sempre nei romanzi di Glenn Cooper non mancheranno i colpi di scena che vi terranno attaccati alle pagine senza accorgervi del tempo che passa.

Non mi resta che augurarvi Buona Lettura.

Glenn Cooper " Dannati " - Recensione Libro

Condividi post

Repost0