Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di matutteame
  • Blog di matutteame
  • : Makeup Artist di professione, Blogger per passione. Le recensioni sono il mio quotidiano, la comicità pure .
  • Contatti

Profilo

  • matutteame
  • Truccatrice di Professione da decenni. Blogger per passione. 
Mi piace condividere le mie opinioni di cosmetici, makeup e libri per un acquisto consapevole. 
Ah si... sono una pasticciona tremenda
  • Truccatrice di Professione da decenni. Blogger per passione. Mi piace condividere le mie opinioni di cosmetici, makeup e libri per un acquisto consapevole. Ah si... sono una pasticciona tremenda
21 novembre 2014 5 21 /11 /novembre /2014 15:34

Dati Generali Libro :

Genere : Fantasy
Listino : € 16,40
Editore : Corbaccio
Data uscita : 06/11/2014
Pagine : 324
EAN : 9788863807035


Mia Recensione :


Per chi non se lo ricordasse, abbiamo lasciato Liv e i suoi amici con la minaccia da parte di Anabel che non era finita.

Ed eccoci al nuovo capitolo della saga, dove troviamo i nostri personaggi di sempre alle prese con le porte dei loro sogni.

Liv ed Henry continuano ad incontrarsi nei sogni. Sicuramente molto romantico ma non riposante. Ma Liv ormai è esperta nella preparazione del triplo espresso mattutino.

I corridoi dei sogni, da cui tutto è iniziato, iniziano ad essere sempre più affollati, e Liv e i suoi amici fanno la conoscenza di uno strano personaggio. Ma certo non può essere Anabel travestita, lei è rinchiusa e controllata a vista...
oppure no?

Come se non bastasse a movimentare la vita di Liv ci si mette anche Henry con i suoi segreti, di cui tutti sono a conoscenza tranne Liv, e di certo lei non è contenta.

Mia, la sorellina pestifera di Liv (a proposito ve l'ho già detto che adoro Mia? ) inizia ad avere degli attacchi di sonnambulismo, che sarebbe anche una cosa passabile se non fosse che mentre dorme cerca di farsi del male o fare del male a Liv.

Si potrebbe quasi pensare che dietro al sonnambulismo di Mia ci sia qualcuno, qualcuno come Anabel, se non fosse sempre rinchiusa.


Non vi dico altro perchè se no vi svelo tutto.

Concludo con il dire che la storia è ben scritta e si legge facilmente, i passaggi dal mondo reale a quello dei sogni sono ben chiari e il libro è di facile comprensione.

I passaggi del mondo onirico sono quelli più movimentati rispetto al mondo reale, ma non mancheranno i momenti di attività frenetica in tutti e due, in fondo sono collegati.

Ci sono situazioni più delicate aggiunti a momenti di pura comicità per le vicende che accadono, il tutto ben unito per rendere il libro una lettura da cui è difficile staccarsi.


Come il capitolo precedente, anche questo si chiude con un colpo di scena, e io non vedo l'ora di sapere come prosegue !

Buona Lettura a Tutti !

Kersting Gier " Silver . La Porta di Liv "
Repost 0
2 novembre 2014 7 02 /11 /novembre /2014 23:37

Dati Generali Libro :

Genere : Fantasy
Listino : € 16,40
Editore : Corbaccio
Data uscita : 24/04/2014
Pagine : 288
EAN : 9788863805284

Mia Recensione :


Ammetto di avere deciso di leggere questo libro incuriosita dalla critica che ne parlava in modo positivo.

Devo dire che la storia è ben scritta e molto carina, ma... mi ha lasciato un poco perplessa.

La protagonista è Juli, una ragazza "normale" (attenzione alla parola normale perchè verrà ripetuta spesso nel libro) che un giorno torna a casa e scopre che la madre è sparita.

Il padre e la polizia non sembrano molto preoccupati per l'accaduto, e così Juli decide di indagare da sola.

Nella storia le persone vengono suddivise in "normali" e gli altri, come i Freak e le Fate.
I nomali sono quelli che detengono in controllo di tutta la civiltà, quelli che si ritengono essere gli unici degli di vivere nel mondo moderno e secondo cui solo grazie a loro va avanti la civiltà. La famiglia di Juli fa parte dei "normali", ma forse non troppo.

Brevemente i Freak sono considerati la feccia della civiltà, al pari delle Fate, che non hanno nessun diritto sul mondo attuale.

Sinceramente, già da questa suddivisione avrei volentieri chiuso il libro, perchè già nella realtà ci sono troppe "distinzioni" tra noi esseri umani, e trovarne una versione così calcata anche in un libro mi dava un poco fastidio.

Comunque ho continuato la lettura per capire dove la critica trovava il libro così bello.

A scuola Juli incontra Ksu, una ragazza particolarissima che in teoria fa parte del mondo dei Freak, ma con una visione tutta sua del mondo, e ammetto che mi piace fin dal primo momento che leggo di lei.

Juli e Ksu violano tutte le regole della società e diventano grandi amiche, e Ksu risulta essere un'amica preziosa perchè è l'unica che aiuta Juli a cercare di capire che fine ha fatto sua madre.

Si scoprirà che la madre di Juli è una Fata, ecco perchè nessuno muove un dito per la sua scomparsa, per il mondo "normale" lei è nulla.
E visto che le figlie femmine delle fate hanno grandi possibilità di essere fate a loro volta, Juli capisce ben presto che le regole imposte le stanno strette e si ribella per riuscire a trovare la madre.

Non vi svelo altro, ma ci saranno vari colpi di scena che fanno arrivare alla fine del libro senza sbadigliare.

Ammetto che ancora oggi non ho capito dove la critica letteraria abbia trovato tutta questa bellezza nel racconto, comunque ammettiamo che si legge dai.

Da come finisce immagino che ci sia un seguito. A questo punto sono quasi curiosa di vedere cosa si inventerà la scrittrice per fare evolvere il racconto.

Diciamo che per concludere il racconto non è malvagio, ma consiglierei di non acquistarlo a prezzo pieno, ma di cercarlo nelle biblioteche, usato oppure in offerta.

Poi valuterete voi se acquistarlo oppure no.

Spero di esservi stata utile, e vi auguro Buona Lettura !

Alina Bronsky " Outcast "
Repost 0
27 ottobre 2014 1 27 /10 /ottobre /2014 17:31

Dati Generali Libro :


Genere : Letteratura internazionale
Listino : € 16,40
Editore : Garzanti
Data uscita : 28/08/2014
Pagine : 352
EAN : 9788811682448

Mia Recensione :

Chi mi conosce almeno un poco sa della mia passione per i libri, e quindi immaginerà subito che non potevo resistere
a leggere questo libro appena l'ho visto.

La storia narra di Esme, giovane laureanda inglese che si trasferisce in America per studiare.
Qui incontra Mitchell e per errore rimane incinta.
Mitchell è si bellissimo, ma anche molto stronzo, e la lascia e riprende quando fa comodo a lui, e per questo Esme decide di tenere il bambino senza fare affidamento su di lui.

Questo però vuole dire che le servono soldi, e il fato vuole che trovi da lavorare come apprendista libraia proprio alla Civetta, una vecchia libreria che da quando l'ha conosciuta è meta abituale e negozio amato da Esme.

Alla Civetta lavorano personaggi davvero strani, tra cui George, il proprietario, un uomo dal cuore grande che si esprime tramite i libri e gli autori. Personaggio davvero particolare, ma che tutti amano.

E ancora più particolare è Luke, commesso scontroso e sempre taciturno, con tutti tranne che con Esme, a cui si dimostra subito molto legato e attento a lei. Si vede che l'ha presa in simpatia.

Aggiungiamo poi che George da lavoro anche a vari senzatetto della zona con piccoli compiti e incombenze, ed ecco che capiamo quanto sia particolare questa libreria.

Esme da parte sua ha il suo bel daffare a portare avanti la gravidanza, a continuare a studiare e anche a lavorare alla Civetta, dove impara ben presto il mestiere di libraia .

Questo libro è l'esordio dell'autrice, che spero porterà avanti la sua attività di scrittrice perchè a mio avviso ha tutte le carte in regola.

La storia è ben narrata e l'ordine cronologico degli eventi è ben descritto.
Personaggi, luoghi e dettagli ambientali sono ben studiati e riportarti molto dettagliatamente.

Dalla narrazione si sente quali sono i personaggi "buoni" e quali "cattivi" , come se l'autrice avesse voluto dare
una vera esistenza ad ognuno di essi.

Io ho da subito avuto una simpatia per alcuni personaggi, e l'ho portata fino alla fine del libro.

Per concludere, vi consiglio questa lettura perchè davvero piacevole ed attuale, e mi auguro che anche voi possiate scoprire nella vostra città un luogo come la Civetta, un posto magico che non è solo un negozio ma una seconda casa.

Buona lettura a tutti !

Deborah Meyler " Lo strano caso dell'apprendista libraia "
Repost 0
10 ottobre 2014 5 10 /10 /ottobre /2014 16:18

Dati Generali Libro :

Genere : Gialli
Listino : € 19,90
Editore : Nord
Data uscita : 25/09/2014
Pagine : 496
EAN : 9788842924654


Mia Recensione :

Emily è un brillante scienziato delle particelle che sta effettuando esperimenti scientifici in un laboratorio tanto segreto quanto attrezzato .

John Camp è un ex militare addetto alla sicurezza di questo laboratorio.

Due personaggi mai così diversi, e invece stanno insieme e stanno anche bene, abbastanza almeno, perchè il passato da rubacuori di John torna a fargli visita nel momento meno opportuno.

Ma la storia è un'altra, Emily infatti sta per procedere con l'esperimento del secolo, e sembra andare tutto bene quando in un attimo lei scompare nel nulla e al suo posto appare uno strano individuo che lascia tutti basiti e scappa dal laboratorio.

Ora le domande sono due. Dove è finita Emily, e chi è quello strano personaggio apparso al suo posto?

Gli addetti del laboratorio scopriranno che con la collisione delle particelle (scusatemi la faccio breve non sto ad entrare nel dettaglio che non è il mio campo) si è aperto uno spazio temporale che ha sostituito Emily con lo strano personaggio.

Sembra facile allora, basterà rintracciare quell'uomo e scoprire da dove viene per sapere dove è finita la dottoressa.

E' un po' un problema perchè abbiamo detto che lui è scappato dal laboratorio, ma lascia dietro di se tracce che riconducono senza ombra di dubbio a ... un uomo morto tempo indietro. Anzi, un assassino giustiziato tempo indietro.

Ma come è possibile questo? Dove è finita Emily ?

Emily intanto si ritrova dritta dritta all'Inferno. Si avete capito bene. Un posto dove vanno tutti i personaggi malvagi o che hanno commesso atti degni di tale posto durante la vita. Peccato che Emily non è affatto morta.
E ammettiamolo, la vita per una non-morta all'Inferno non è affatto semplice.

L'unica possibilità per farla tornare indietro è che anche John vada all'Inferno ripetendo l'esperimento che ha causato l'anomalia, e che poi tutti e due si ritrovino alla data, ora e luogo prestabilito per rifare lo scambio con chi ha preso il loro posto.

Anche con il passaggio di John infatti compare un altro abitante dell'altro mondo, ma questa volta la sicurezza è pronta e lo prende subito prima che fugga, anche se ammettiamolo lui non ha molta voglia di fuggire.

Ora non resta altro da fare che rintracciare quello scappato, e non sembra una cosa facile visti i suoi precedenti ma la squadra di John è già in movimento.

Intanto all'Inferno arriva anche John, e anche per lui non è cosa semplice essere un vivo nel regno dei morti.

Ha un solo obbiettivo, ritrovare Emily e condurla al luogo dell'appuntamento dove hanno stabilito con i tecnici del laboratorio per ripetere nuovamente l'esperimento e riportarli indietro.

Se non fosse che di Emily non c'è traccia.

John durante la ricerca si imbatte in personaggi più o meno storicamente conosciuti, alcuni di fama mondiale altri perfetti esseri comuni, sarà aiutato da alcuni ed intralciato da altri, ma tutti avranno un posto nella missione si salvataggio.

Incontreremo personaggi che ci faranno rivivere la storia, ed altri che forse la scriveranno anche all'Inferno.

Riuscirà il nostro intrepido ed indomabile John Camp a ritrovare Emily, e soprattutto, riuscirà nuovamente l'esperimento per farli tornare indietro? Sempre se si riesce a trovare il fuggitivo ovviamente, perchè è ancora in libertà.

Non vi svelo altro, ma vi consiglio di leggere questo libro.
Come sempre nei romanzi di Glenn Cooper non mancheranno i colpi di scena che vi terranno attaccati alle pagine senza accorgervi del tempo che passa.

Non mi resta che augurarvi Buona Lettura.

Glenn Cooper " Dannati " - Recensione Libro
Repost 0
12 settembre 2014 5 12 /09 /settembre /2014 14:37

Dati Generali Libro :

Genere : Letteratura rosa
Listino : € 12,00
Ebook : € 5,99
Editore : Newton Compton
Data uscita : 17/07/2014
Pagine : 448
EAN : 9788854167445


Mia Recensione :


Con questo libro concludo le letture dell'autrice, che ammetto avere scoperto per caso ed essermi piaciuta.

La storia parla di Ro, ragazza di Londra che per lavoro fa la fotografa. E' fidanzata da tanti anni con il suo ragazzo di sempre, Matt, la sua metà della mela come si dice.

E fino qui tutto bene, se non fosse che Matt, di punto in bianco, decide di prendersi una "pausa" di sei mesi in giro per il mondo prima di fidanzarsi ufficialmente con Ro.

Ovviamente la decisione non viene presa molto bene dalla nostra protagonista, che si ritrova senza il suo punto di contatto da un giorno all'altro.

Mi piace molto il personaggio di Ro, anche per come è descritto, perchè è una ragazza come tante, con un lavoro e i conti da pagare, un pò pasticciona e goffa ma con tanta tenacia.

Torniamo alla storia, a Ro per puro caso durante una festa viene fatta un'offerta che non può non accettare, andare a vivere per il periodo estivo in America negli Hamptons, bellissimo luogo di mare famoso per i "vip" che ci soggiornano, in una casa con altri coinquilini che non conosce.

Per Ro questa sembra l'occasione giusta per cercare di estendere il suo progetto lavorativo, e anche un modo per non pensare alla mancanza di Matt.

Appena arrivata già iniziano i guai, perchè ha una disavventura a causa della sua passione di fotografare tutto quello che vede.

Certo non conosce i coinquilini non aiuta. Il padrone di casa è Hump, ex medico ora dedito ad una nuova carriera, per hobby colleziona ragazze ma ha un cuore d'oro e prende subito in simpatia Ro, che la trasforma nella sua sorellina di cui prendersi cura.

Nei weekend arrivano poi anche gli altri coinquilini, Bobbi, ambiziosa architetto in carriera che vuole fare strada nel suo lavoro e ci si butta completamente. Sembra una ragazza superficiale ma a conoscerla bene si scoprirà essere chiusa e sensibile.

E poi c'è Greg, avvocato in carriera anche lui dedito al lavoro, dovrebbe essere il quarto coinquilino ma nella casa lo si vede poco perchè è sempre in compagnia dei suoi amici storici negli Hamptons. Questo però non vuole dire che farà sentire la sua mancanza o che non darà spessore al suo personaggio.


Ro inizia la sua attività, con alti e bassi, e conosce anche nuove persone, tra cui Melodie, insegnante di Yoga che non solo l'avvicina all'attività ma che diventa sua amica, e Florence, una signora del posto dedita alla causa naturalistica della zona che da subito la farà sentire a casa.

Certo Ro in questo posto pieno di ricconi è un pò un pesce fuori d'acqua, ma con la compagnia dei suoi amici riesce ad ambientarsi.

Fin troppo si direbbe, perchè intorno a lei iniziano ad avvenire fatti strani e pericolose aggressioni, iniziano le trame politiche, gli agguati, fino ad arrivare all'omicidio.

Ma chi può avercela con Ro, oppure viene presa di mira perchè si trova nel posto sbagliato al momento sbagliato?

Certo non ci si annoia, e con i suoi amici inizia ad indagare per cercare di trovare il colpevole di tutto questo, che mina la tranquillità non solo di Ro e dei suoi amici, ma di tutta la zona degli Hampons.

Per ultimo c'è Ted, facoltoso e bell'uomo in carriera che passa le vacanze estive con i figli al mare, con cui Ro si scontra appena arrivata e con cui continuerà ad incontrarsi-scontrarsi tutto il tempo.


Se Ro scoprirà chi c'è dietro alle aggressioni lo scoprirete solo leggendo la storia.
Stessa cosa, scoprirete alla fine se Matt alla fine tornerà a casa dal suo periodo di pausa, e se le cose andranno come Ro si aspettava.

Per concludere, aggiungo che la trama mi è sembrata molto carina, molto dettagliata e facile da seguire.
I personaggi sono ben descritti in tutte le loro sfumature, si possono quasi immaginare con i loro pregi e difetti, e i dettagli divertenti o gli eventi seri che man mano si susseguono rendono l'intera storia piacevole .

Non mi resta che consigliarvi questo libro, e vi auguro una buona lettura !

 Karen Swan - Quell'estate senza te
Repost 0
12 luglio 2014 6 12 /07 /luglio /2014 17:33

Dati Generali Libro :

Genere : Letteratura internazionale
Listino : € 12,90
Editore : Corbaccio
Data uscita : 07/06/2012
Edizione Economica Tea : € 6,00
Ebook : € 9,99
Pagine : 220
EAN : 9788863800678

Mia Recensione :

Continua l'estate e io continuo con le letture estive più leggere rispetto alle mie classiche preferenze.

Avevo già conosciuto ed apprezzato l'autrice Kerstin Gier per la trilogia delle gemme (Red, Blue e Green ) e ora ho voluto leggere anche questo libro, che è stato scritto prima che diventasse famosa con la trilogia.

La storia è molto carina, dovrebbe essere un romanzo estivo ma invece a me la trama ha colpito davvero tanto.

La protagonista è Carolin, una ragazza come tante, ma con la differenza di essere un piccolo genietto con un QI davvero molto altro. Potrebbe avere tutte le strade spianate ma questa sua intelligenza la fa apparire strana agli occhi dei ragazzi, e infatti decide di non mostrare il suo lato intellettuale.

Grazie a questo "trucchetto" conosce Leo, il suo primo ragazzo, che la considera però molto superficiale, e poi le capita di conoscere anche il padre di Leo, Karl, che a differenza del figlio trova molto interessante il suo lato "secchione".

Misteri del destino, Carolin e Karl si innamorano e si sposano.

Arriviamo ai giorni attuali della storia, e ci troviamo con una Carolin prematuramente vedova, appena diventata tale, dove la vita le cade letteralmente a pezzi senza il suo centro dell'universo che era Karl.

Si scopre poi che Karl era molto ricco ma non aveva detto niente alla moglie, anche se le ha lasciato tutto il suo patrimonio in eredità.
A Carolin questo non interessa molto, suo marito non c'è più, il resto non le interessa.

A differenza invece il patrimonio interessa molto ai figli e al fratello di Karl, che iniziano ad assediarla con una battaglia legale per avere tutto. Proprio ora, che Carolin è distrutta e non si interessa di niente.

Fortuna vuole che a raccogliere i cocci di Carolin ci siano la sorella e suo marito, che la ospitano in casa loro e cercano di rimetterla in piedi, con l'aiuto anche di una terapeuta che ammettiamolo, a me fa molto ridere per come viene descritta.

Carolin è si molto intelligente, ma anche molto maldestra, soprattutto con gli uomini.

Al momento non è interessata a nessuna relazione, ma nel momento peggiore del suo essere incontra un ragazzo, il farmacista, che con lo spirito di crocerossina cerca di aiutarla e diventa un suo amico molto stretto.

I segnali ci sono tutti, un amico che le fa le maschere al viso, le mette lo smalto e che le consiglia scarpe e creme idratanti non può essere che gay, e lei lo accetta come amico gay.

Intanto i parenti di Karl continuano la loro battaglia per l'eredità, ma Carolin, rimessa in piedi anche grazie all'aiuto dell'amico farmacista, della sorella e, strano a dirsi, anche della terapeuta, ora è pronta a dire la sua.

Come finirà la battaglia legale ve lo lascio scoprire. E anche quanto del QI a disposizione di Carolin serva per capire se il suo amico farmacista sia davvero gay come pensa.

Posso dire, per concludere, che la storia mi ha fatto riflettere davvero tanto, mi ha colpito e mi è anche piaciuta.

Ben scritta, scorrevole e molto chiara. Fa pensare, ma fa provare anche piacere durante la lettura.

Non mi resta che consigliarvi questo libro, e vi auguro Buona Lettura !

Kerstin Gier " In verità è meglio mentire "
Repost 0
Published by matutteame - in libri book hobby lettura
scrivi un commento