Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di matutteame
  • Blog di matutteame
  • : Makeup Artist di professione, Blogger per passione. Le recensioni sono il mio quotidiano, la comicità pure .
  • Contatti

Profilo

  • matutteame
  • Truccatrice di Professione da decenni. Blogger per passione. 
Mi piace condividere le mie opinioni di cosmetici, makeup e libri per un acquisto consapevole. 
Ah si... sono una pasticciona tremenda
  • Truccatrice di Professione da decenni. Blogger per passione. Mi piace condividere le mie opinioni di cosmetici, makeup e libri per un acquisto consapevole. Ah si... sono una pasticciona tremenda
16 febbraio 2012 4 16 /02 /febbraio /2012 16:13

 

Sono stata attratta nell'acquistare questo prodotto dalla dicitura "antipioggia".
Ammettiamolo, putroppo non fa miracoli nemmeno lui, mi devo arrendere al fatto che ogni volta che pulisco i vetri inesorabilmente viene a piovere nel giro di qualche ora, e purtroppo questo prodotto non protegge i vetri dalla pioggia.

Detto questo, mi sento di consigliarvi ugualmete questo pulitore per vetri della Chanteclair, perchè ha davvero una marcia in più.
Sia sui vetri che sugli specchi pulisce a fondo e non lascia il minimo alone, un paio di passate e tutto splende!
L'azione antipolvere che viene promessa è più che altro un'azione antistatica, quindi, nel momento della pulizia non restano attaccati alla superficie quegli antiestetici pelucchi dello straccio, sicuramente molto comodo per chi non ha molto tempo a disposizione per le pulizie.

La profumazione è molto delicata, si sente e non si sente, non è fastidiosa come alcuni prodotti in commercio, che oltretutto quando li utilizzo sternutisco per ore.
Lascia nella stanza in cui lo si utilizza un piacevole profumo di fresco appena appena accennato, molto gradevole.

Per concludere, non pensate che faccia miracoli, ma sicuramente è un valido alleato per le pulizie di vetri e specchi.

 

Repost 0
Published by matutteame - in Mobili e Arredamento
scrivi un commento
12 agosto 2011 5 12 /08 /agosto /2011 06:58

I camini, se è presente la possibilità di installarli nella propria abitazione, sono una scelta di grande effetto visivo, senza dimenticare che, oltre a essere belli da vedere, offrono anche vantaggi economici e ambientali.

Guida ai modelli di camino

Qualunque sia il camino che si sceglie per la propria abitazione, sarà un grande vantaggio per l’ecosistema, in quanto si utilizzano per la combustione materie prime come la legna, con bassissime emissioni inquinanti, e allo stesso tempo si risparmierà anche sulla bolletta dell’energia elettrica, perché grazie al camino la casa sarà riscaldata in modo più efficiente, permettendo di utilizzare poco o addirittura per niente il riscaldamento centralizzato. Se l’arredamento della propria casa è classico, un camino rustico è sicuramente un’ottima scelta. Con il suo stile rende subito, anche da spento, la casa più calda e confortevole, garantendo sempre un impatto visivo molto gradevole. Prima di scegliere il modello del camino, è bene assicurarsi che nell’abitazione sia presente una cappa di aspirazione adeguata, o, in caso contrario, prevederne la costruzione. La scelta del camino è poi da valutare in base alle proprie esigenze di utilizzo, e alle preferenze estetiche. È opportuno scegliere camini o caminetti nel caso in cui lo si voglia installare in un ambiente abitabile, come il salotto, mentre se l’utilizzo è anche per cucinare sarà opportuno scegliere una stufa, che diffonde calore e nello stesso tempo permette di essere utilizzata per la cucina.

Guida alla scelta

Qualunque camino si scelga, è bene accertarsi che sia di un materiale refrattario, come la ghisa o la mollica, in quanto sono ideali per trasmettere il calore prodotto, accumulandolo anche al suo interno. In questo modo, una volta spento, questo materiale permetterà di diffondere calore ancora per lungo tempo. Il commercio offre numerose tipologie di camini rustici, chiusi o aperti, con la possibilità di ventilazione forzata per diffondere l’aria calda anche in altre stanze, grazie a tubature e kit di ventilazione. Infine, è possibile anche installare all’interno di alcuni modelli un sistema per il passaggio dell’acqua calda sanitaria, sfruttando così il calore prodotto dal camino per scaldare l’acqua. Questi impianti supplementari devono essere installati da personale esperto, come elettricisti, per l’impianto di ventilazione, o idraulici, per il passaggio dei tubi dell’acqua. Per scegliere un camino rustico, un caminetto o una stufa è sempre bene rivolgersi in negozi specializzati nella vendita di camini, e valutare il modello più adatto alle proprie esigenze sul posto. È utile, per tale scelta, anche una preventiva visione di riviste specializzate per l’arredamento, dove è sempre presente una vasta quantità di foto di camini, permettendo così di avere un’idea preventiva di cosa si vuole acquistare.

lunch hallLa cucina vista dal salottofireplace
Repost 0
Published by matutteame - in Mobili e Arredamento
scrivi un commento
9 agosto 2011 2 09 /08 /agosto /2011 05:11

Chi sta arredando o ristrutturando il bagno starà sicuramente valutando anche la possibilità di installare una vasca idromassaggio. I nuovi modelli, infatti, offrono tutti i benefici dell’idromassaggio, adeguandosi perfettamente allo stile della stanza e allo spazio a disposizione.

Introduzione

Tutte le case produttrici di sanitari offrono una scelta sempre più ampia di modelli, con la possibilità di accessoriarli a piacimento e secondo le proprie esigenze. Si potrà quindi valutare se scegliere un classico modello di vasca, oppure se accompagnare la vasca a una cabina doccia, per avere in ogni momento la possibilità di godere dell’idromassaggio, senza però dimenticarsi della praticità di utilizzo di una doccia. I tempi moderni richiedono praticità e velocità anche nel lavarsi, per questo le docce sono sempre più ampiamente diffuse, sia da sole, come i box doccia, che corredati alla vasca, per avere la possibilità di scegliere in ogni occasione se concedersi una doccia ristoratrice o un bagno rilassante. Anche gli idromassaggi si sono evoluti, ampliandosi non solo più alle classiche vasche idromassaggio, ma inserendosi anche nelle docce. Sono tantissimi i modelli in commercio tra cui scegliere di box e cabine doccia completi di idromassaggio, per approfittare in poco tempo e in piena praticità di un massaggio ristoratore.

Guida alla valutazione delle offerte

La presenza di una scelta quasi infinita di possibilità per l’idromassaggio rende fondamentale anche la concorrenza di commercio tra le varie ditte che lo producono. L’acquirente potrà, quindi, avere a sua disposizione la possibilità di usufruire di offerte e promozioni che le varie ditte propongono. Cosa fondamentale, prima di introdursi nel vortice delle offerte, è avere chiara la tipologia di idromassaggio che si preferisce, valutando le disponibilità di spazio e le necessità di utilizzo. Una volta identificato se si preferisce una vasca idromassaggio, oppure, per mancanza di spazio, una comoda cabina doccia, o infine, magari arredare il nuovo bagno con una bella vasca con doccia, per sfruttare a scelta tutte e due le soluzioni, si procederà con la valutazione delle offerte disponibili. Sarà necessario munirsi di tempo e pazienza, e visitare i vari negozi di arredo bagno e sanitari per valutare le offerte proposte e scegliere il modello preferito al prezzo più vantaggioso. Gli acquirenti più tecnologici potranno cimentarsi anche nella valutazione online delle varie promozioni, trovando facilmente il prodotto desiderato al miglior costo. Buona regola è però non affidarsi solo alla rete ma valutare il sanitario anche di persona, perché toccando con mano si potrà avere la precisa idea di quello che si sta pensando di comprare.

Una volta trovato l'idromassaggio perfetto alle proprie esigenze, non resta che gustarselo.

Il bagno dell'Hotel BernaMMhhh...... relaxBox
Repost 0
Published by matutteame - in Mobili e Arredamento
scrivi un commento
19 luglio 2011 2 19 /07 /luglio /2011 20:35

Ideal Standard lavora quotidianamente per offrire sanitari e arredo bagno sempre al passo con i tempi, per potere fornire un prodotto innovativo che si adatti ad ogni arredamento, assecondando le esigenze estetiche e di utilizzo di ogni persona.

Introduzione

Tutti i sanitari Ideal Standard sono sottoposti a rigidi e severi controlli sotto ogni aspetto, dalla lavorazione al prodotto finito, controllando attentamente finiture, robustezza e funzionalità, prima di essere approvati per la messa in commercio. Questo permette, a chi sceglie questo marchio, di avere la certezza di acquistare prodotti belli e funzionali, ma soprattutto destinati a durare nel tempo. Ideal Standard è in continuo studio per progettare arredi e sanitari al passo con i tempi, per permettere a una clientela in continua crescita di trovare la linea che più si adatta allo stile dell’arredamento, scegliendo design e materiali sempre nuovi, in grado di soddisfare pienamente tutti i gusti e le preferenze.

Materiali

I sanitari, ad esempio, sono realizzati con minerali selezionati appositamente, e lavorati con speciali tecniche produttive, per realizzare la famosa porcellana bianca vetrificata, elemento classico della ditta. Questo materiale è largamente usato per la produzione dei sanitari Ideal Standard in quanto si caratterizza per la sua totale impermeabilità e per essere inattaccabile dagli acidi corrosivi.

Le vasche e i piatti doccia sono invece realizzati con uno speciale materiale molto resistente, chiamato metacrilato, perfetto per questo tipo di prodotto perché rinomato per essere altamente resistente agli urti. È adatto per ogni linea di design prodotta, poiché è facilmente lavorabile e permette di essere tinto senza problemi. Questo materiale è stato scelto per la produzione delle vasche perché la sua elasticità consente di realizzare qualsiasi forma, adattandosi quindi perfettamente a ogni design.

Infine è stato studiato uno speciale materiale sintetico, la cui resistenza agli urti e alle temperature dell'acqua, oltre alla facilità d'uso e di pulizia, lo rende perfetto per la realizzazione delle cabine doccia.

Le cabine e le pareti doccia Ideal Standard sono realizzate con lastre di cristallo di sicurezza temperato anti sfondamento, resistente agli urti e facilmente pulibile. Nell’arredamento della stanza da bagno, la scelta di sanitari, rubinetterie e complementi della marca.

Ideal Standard, è una sicurezza di acquistare prodotti resistenti e funzionali, oltre che belli, eleganti e adatti a ogni stile personale.

Ideal Standard1 Ideal Standard Diagonal Range | Source Ideal Standard Egypt | AuthorNou magatzem "Corretja" . VicNou magatzem "Corretja" . Vic
Repost 0
Published by matutteame - in Mobili e Arredamento
scrivi un commento
12 luglio 2011 2 12 /07 /luglio /2011 09:24

Scegliere mobili su misura significa optare per un arredamento unico, esclusivo e in linea con la propria personalità, adatto a risolvere qualsiasi problematica d'arredo con soluzioni idonee alle varie necessità.

Introduzione ai mobili su misura

Per ovviare ai problemi di spazio delle nuove abitazioni sfruttando ogni angolo, oppure per rinnovare al meglio ogni stanza della casa, una scelta pratica è quella dei mobili su misura.

Quando si acquistano soluzioni di arredamento già pronte, il problema è quello di dover trovare la composizione che più si avvicina alle esigenze della stanza da arredare, considerando gli spazi a disposizione e il risultato finale che si vuole ottenere.

Non sempre questa scelta è semplice o possibile, e in tal caso la soluzione più mirata è preferire i mobili su misura. Bisogna però tenere ben presente che in questo modo si rinuncia al risparmio che si può trovare in composizioni già pronte, infatti la scelta di un arredamento su misura fa lievitare il prezzo dei mobili.

Un altro svantaggio può essere quello di non potere riutilizzare il mobile in futuro, ad esempio dopo un trasloco, poiché l'arredamento era stato creato sulle linee di un preciso ambiente e molto difficilmente si riuscirà a riadattarlo senza modifiche a nuovi spazi. È importante considerare che il maggior costo viene completamente ripagato da una soluzione di arredamento che è sicuramente quella ideale, sotto ogni aspetto, per l'abitazione che si è scelto di vivere e di arredare.

Scelta del mobile su misura

Una volta deciso di acquistare un mobile su misura, la prima cosa da fare è quella di non avere fretta. Le misure necessarie vanno prese con precisione al millimetro, considerando sempre attentamente la presenza di eventuali prese elettriche o ingombri architettonici come travi o archi. Se sono presenti, devono essere prese le giuste misure di dimensione degli stessi, e l'esatta posizione rispetto al mobile che vogliamo ottenere. Fortunatamente sempre più venditori di mobili su misura vengono incontro al cliente offrendo, spesso gratuitamente, un sopralluogo da parte di un tecnico specializzato per prendere le esatte misure. Pochi millimetri di errore possono fare la differenza in quanto il mobile potrebbe risultare più piccolo dello spazio da riempire, lasciando così antiestetici bordi vuoti, oppure essere più grande, e in questo caso è impossibile inserirlo nella sua destinazione senza incorrere in modifiche, a volte dispendiose.

Una volta ottenute tutte le misure necessarie, si può iniziare a studiare con il venditore la soluzione che più si adatta alle proprie esigenze, in base all'uso e al tipo di mobile che si sta andando ad acquistare, oltre ovviamente al gusto personale. Questo è il momento anche per stabilire il materiale, la finitura e ovviamente il colore del mobile.

Ora resta solamente da goderselo.

bagnoMOBILE TECH cocktail DC 1 presented by Microsoft Windows Phone 7
Repost 0
Published by matutteame - in Mobili e Arredamento
scrivi un commento
5 luglio 2011 2 05 /07 /luglio /2011 15:39

Scegliere l'armadio adatto non è difficile. Una volta trovati lo stile che si preferisce e che si adatta al resto dell'arredamento, non bisogna dimenticare di valutate anche la struttura e la composizione dei moduli adatti alle personali esigenze.

La scelta dell'armadio è guidata da due criteri: estetica e funzionalità.

Quest'ultimo riguarda soprattutto il sistema di apertura. Infatti, se davanti alla struttura non ci sono almeno 70-80 cm liberi è consigliabile scartare l'anta a battente a favore di quella scorrevole o a libro.

Data questa base di partenza, la funzionalità va ricercata anche nei meccanismi che rendono apertura e chiusura fluide e silenziose, grazie ad esempio al sistema di rientro ammortizzato, che riguarda le ante scorrevoli.

Lo stesso criterio è applicato anche ai cassetti che risultano più pratici se ne è consentita la totale estrazione, aumentando così la capacità contenitiva e facilitandone l'accesso.

Per una maggiore sicurezza è bene che pannelli scorrevoli e cassetti siano dotati di sistema antisganciamento.

I profili e le guarnizioni intorno alle ante sono fondamentali per attutire rumori e salvaguardare dalla polvere i vani interni.

La scelta delle cerniere e la loro qualità sono fondamentali per la stabilità di tutta la struttura. In alcuni sistemi sono presenti fino a cinque cerniere per anta con sistema decelerante, una soluzione perfetta per rendere più robusta e maneggevole il pannello e rendere il movimento preciso e silenzioso.

Per quanto riguarda la progettazione degli spazi interni dell'armadio la scelta dipende dalle abitudini personali e dall'utilizzo.

Chi indossa soprattutto abiti e capi spalla dovrà scegliere vani di ampie dimensioni da attrezzare con barre appendiabiti.

Chi predilige abbigliamenti casual composti da indumenti da riporre piegati dovrà invece orientarsi verso ripiani e cassetti, che oltretutto si adattano bene anche a moduli di larghezze contenute.

Per facilitare l'installazione ed eventualmente cambiarne la disposizione per adattarla a nuove esigenze, sempre più sistemi prevedono i fianchi preforati per tutta l'altezza.

Dopo avere scelto gli elementi base come cassetti, ripiani e barre appendiabiti, gli altri accessori più specifici si possono aggiungere in tempi successivi.

Ora non resta che scegliere l'armadio adatto alle proprie esigenze, oltre che all'estetica, ed accessoriarlo come si preferisce.

Armadio camera da lettoIl mio armadio - PRIMA
Repost 0
Published by matutteame - in Mobili e Arredamento
scrivi un commento